Inibitori delle citochine

Inibitori delle citochine
L’impiego di analoghi delle citochine si è rivelato utile in particolari settori della medicina, ma un successo terapeutico di gran lunga superiore è stato ottenuto con la sintesi di agenti bloccanti specifiche citochine. In particolare, la farrmacoterapia moderna si è concentrata ad ottenere un effetto farmacologico molto selettivo e mirato, andando a bloccare specifiche tappe biologiche, inibendo (o stimolando) in tal modo alcune selettive funzioni cellulari. La tabella cerca di sintetizzare i farmaci biologici ad azione antagonista sulle citochine descritte nell’articolo del 15/3/2015, già disponibili in terapia o in corso […]

Farmacologia

Impiego terapeutico delle citochine

Impiego terapeutico delle citochine
Le nuove conscenze biologiche e bochimiche hanno indirizzato la farmacologia verso composti biologici (biological entities) volta a modificare precise tappe della funzioni e risposte cellulari, quindi ad azione più mirata e selettiva ripetto alle tradizionali molecole chimiche (chemical entities) di origine vegetale o di sintesi. La segente tabelle cerca di riassumere le...

Farmacologia

Il dialogo intercellulare: le citochine

Il dialogo intercellulare: le citochine
In determinate condizioni, le cellule producono segnali chimici reppresentati da proteine specializzate, che andandosi a legare alle cellule bersaglio ne alterano il comporamento o le funzioni. Queste proteine che agiscono come messaggeri intercellulari sono definite, in senso generico, citochine. Le citochine possono, a secondo del tessuto e della concentrazione raggiunta,...

Glaucoma

Farmaci attivi sul deflusso trabecolare

Farmaci attivi sul deflusso trabecolare
Da anni aspettiamo un farmaco ipotonizzante attivo sul deflusso trabecolare di umore acqueo. L’ipertensione oculare è determinata da una diminuzione della facilità di deflusso e la sua correzione permetterebbe di agire in modo fisiologico e probabilmente più efficace sulla causa che determina l’aumento della pressione oculare. Tentativi per aumentare il deflusso...

Glaucoma

Agonisti del recettore A3 nel glaucoma

Agonisti del recettore A3 nel glaucoma
Circa 4 anni fa, avevo espresso i miei dubbi sull’utilità degli agonisti del recettore A3 dell’adenosina come terapia ipotonizzante nel glaucoma. I miei dubbi sono chiaramente esposti in questo articolo, e non mi ripeterò perché li ritengo ancora assolutamente attuali. Il più noto degli agonisti del recettore A3, la iodobenzil-adenosina-metil-carbossamide,...

Farmacologia

La ricerca farmacologica traslazionale in oftalmologia

La ricerca farmacologica traslazionale in oftalmologia
La ricerca traslazionale è quel particolare settore di ricerca in campo medico che si occupa del trasferimento dei risultati dal laboratorio all’ambito clinico, per sviluppare nuove terapie farmacologiche . Il fondamento della ricerca traslazionale è quello di avere solide basi conoscitive sulla patologia da trattare, averne definito nei dettagli i meccanismi patogentetici...

Dry eye

MIM-D3: un potenziale trattamento per l’occhio secco

MIM-D3: un potenziale trattamento per l’occhio secco
Il MIM-D3 è un attivatore della tirosin chinasi, un  cosiddetto Trk-A agonista, ovvero una molecola capace di legarsi con uno dei recettori del NGF (nerve growth factor), conosciuto come NTRK1 (neurotrophic tyrosine kinase receptor type 1), come TRK1-transforming tyrosine kinase protein, o più semplicemente come Trk-A. I Trk-A sono recettori enzimatici transmembrana (tipo 2...

Retina e nervo ottico

Ocriplasmina (microplasmina)

Ocriplasmina (microplasmina)
La vitreolisi farmacologica è diventata un’opzione terapeutica praticabile da quando lo scorso anno è stata  introdotta sul mercato l’ocriplasmina (Jetrea, Thrombogenics) L’ocriplasmina, precedentemente nota come microplasmina, è una forma ricombinante del fragmento enzimaticamente attivo della plasmina, una proteasi contenuta nel plasma che possiede...

Retina e nervo ottico

Nuovi farmaci per la degenerazione maculare secca

Nuovi farmaci per la degenerazione maculare secca
I farmaci attualmente a disposizione per il trattamento della maculopatia senile (AMD) sono anti-VEGF e pertanto hanno un rationale di impiego esclusivamente nella forma neovascolare di questa malattia (wet AMD), che rappresenta il 10-20%. Per il rimanente 80-90%, non esistono trattamenti farmacologici efficaci e le uniche opzioni terapeutiche sono limitate alla...

Farmacologia

Proprietà farmacologiche della cannella

Proprietà farmacologiche della cannella
La cannella (Cinnamomum zeylanicum; Cinnamomum cassia; Cinnamomum aromatica) è una spezia di origine asiatica abbondantemente impiegata in cucina. Molti la conosceranno come ingrediente o aromatizzante di prodotti dolciari e bevande, ma la cannella possiede anche interessanti proprietà farmacologiche. Innanzitutto, l’elevata concentrazione di polifenoli e di composti...